(testo e foto di Gaetano Spicuzza)

DATA: 14 Agosto

LUOGO: TERMINI IMERESE

TIPOLOGIA: festa mariana, annuale. 

 

La festa dell’Assunta era ed è uno dei momenti più attesi dell’anno.

In questo periodo la città scoppia all’inverosimile di turisti che da ogni parte dell’Europa vengono a ristorarsi nei famosi bagni termali, di cui la città ne sfrutta i suoi benefici da più di 4.000 anni.

Anche gli emigrati che per lavoro e per altri si sono trasferiti all’estero, fanno ritorno per la bella stagione, ma anche per onorare la Madre Assunta , “A Matr Assunta“.

La festa fino a qualche decennio fa assumeva caratteri particolari.

Infatti in ogni chiesa della città non manca un simulacro che raffiguri Maria nell’atto della Dormitio Virgini, o Dormitione, oppure mentre è rapita al cielo attorniata da angeli e nuvole.

Durante la quindicina ogni chiesa esponeva il simulacro nella piazza antistante  alle chiese oppure in luoghi più grandi (ma sempre vicine alle rispettive chiese), sotto un grande apparato” U Tusellu” di stoffe pregiate o di velluto rosso.

Qui entravano in azione le donne che con la loro maestria, adornavano di tutto punto il simulacro della Santa Vergine, addirittura cambiando anche nel giorno della festa tutta la biancheria e il vestiario della statua.

Le preghiere davanti a questi grandi altari venivano fatte prevalentemente la sera alle 21:00 per terminare a tarda notte con il canto della Salve Regina e delle litanie recitate in siciliano.

Oggi l’uso degli altari durante la quindicina dell’Assunta è del tutto svanito, solo all’interno delle chiese e delle parrocchie vengono allestiti paramenti dove venerare la Madonna.

Ma nella chiesa di S. Girolamo, comunemente chiamata dai termitani chiesa “dei Cappuccini”, la devozione alla Madonna è rimasta inalterata tanto da istituire la confraternita dell’Assunta e del SS. Crocifisso.

Ogni anno a partire dal 1 al 14 agosto la piccola chiesa è stracolma: tutti partecipano con lo spirito di una volta alla festa dell’Assunta cantando e pregando la Madonna.

A Termini rispetto alle altre città la processione esterna viene effettuata il 14 e non il 15, perchè in questo giorno vi è maggiore afflusso di fedeli rispetto al giorno successivo.

Come ogni anno la graziosa ed antica statua in cera esce tra la sua gente adornata e ammantata di tutto punto, come vuole la tradizione.

Questa è una delle ennesime feste mariane tratte dal nostro calendario festivo, dedicato alla Madonna, perchè come si sa a Termini Imerese Maria Regna.

 SALVE REGINA DELL’ASSUNTA IN DIALETTO TERMITANO

Io vi salve Regina, 
Maria, l’Assunta in cielu
pi vui senza lu velu
a Dio si godi. (X 2)

Cu tanti mezzi e modi
a Vui vurria ludari
a Vui vurria ludari
o Gran Regina. (X 2)

Vui siti la vicina
di lu tronu di Diu,
a Vui stu cori miu
sempri cunsignu. (X 2)

A Vui stu cori impignu
lu vostru santu aiuto
e non sarò pirdutu
pi la strada. (X 2)

Vui siti l’avvucata
di misiri peccaturi
e dunchi a tutti l’uri
a Vui priamu. (X 2)

A Vui raccumannamu
st’armuzza nostra afflitta
e di purtalla ritta
m’pararisu. (X 2)

E poi cu lietu visu
cantamu in armonia
viva, viva Maria
l’Assunta n’cielu. (X 2)

PRESENTAZIONE DEL SANTO ROSARIO ALLA MADONNA ASSUNTA IN DIALETTO SICILIANO

Stu rusario chi dittu avemu
a Vui Madonna l’apprisintamu
Oh Gesù mio, oh Gesù mio
guardati ch’è bedda la Matri di Dio. (X 2)

Siti bedda di maravigghia
ca di sant’Anna siti figghia,
e siti spusa di lu verbu sia
lu nomu di Gesù, Giuseppe e Maria. (X 2)

Oh Maria, stella Ariana
ca di lu cielu siti nobili e suvrana
scansatini Maria,
stella Ariana. (X 2)

Si ni scanzi la nostra arma,
o frisca rosa e virdi parma,
iu vi lu dugnu lu me cori e l’arma
c’e lu nemicu ca mi la tenta. (X 2)

A la punta di sta strata
c’è Gesuzzu cu la Vergine Maria,
San Giusipuzzu ch è lu tisureri,
e nì l’ansigna la bona via. (X 2)

Scansatini sta strata cu
tutta la cumpagnia.
evviva di lu Carminu Maria. (X 2)

 SANTO ROSARIO DELLA MADONNA ASSUNTA IN DIALETTO SICILIANO
Ave Maria:

E deci milia voti
ludamu la nostra Regina:
n’curunata fu Regina
di l’eternità divina.

vinti/ treanta/quaranta/cinquanta

Al Gloria:

Maria l’Assunta n’celu
è di l’ancili adurata:
n’curunata fu Regina
di l’eternità divina.




0 Responses to “Madonna Assunta a Termini Imerese”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




agosto: 2014
L M M G V S D
« ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti agli altri 8 follower

Più cliccati

  • Nessuna

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: