a Munti piddirinu c’è na Rosa

A MUNTI PIDDIRINU C’E’ ‘NA ROSA

Triunfu pi Santa Rusulia con

Rosa Mistretta, Paolo La Bruna, Elisa, Giovanni e Vito Parrinello

Salvo Lupo, Daniele La Mantia ed Eugenio Donato

Una mostra dedicata alla Santa con l’esposizione di dipinti, disegni e stampe, gran parte inediti, provenienti dalle collezioni della Galleria e aventi per tema l’iconografia di Santa Rosalia, i luoghi e l’effimero del Festino; a Palazzo Abatellis sarà esposto un dipinto inedito proveniente dai depositi e restaurato nei laboratori di Palazzo Abatellis riferibile ad un Maestro dei numerosi così detti fiammingo-novelleschi che, entro la metà del XVII° secolo furono chiamati da una folta committenza, a interpretare i fortunati prototipi figurativi della Santa elaborati dal Van Dyck. Nell’ambito d questa iniziativa, la Compagnia Ditirammu, in collaborazione con la Direzione della Galleria di Palazzo Abatellis, offre una performance che andrà in scena nel cortile del museo,

il giorno 14 luglio 2011 alle ore 12:00,

e una prima esibizione dei Truinfi andrà in scena alle ore 21:30,
nell’Atrio del Ditirammu a Palazzo Petrulla alla Kalsa (via Torremuzza) con ingresso libero.

‘A Munti Piddirinu c’è ‘na Rosa, Triunfu pi Santa Rusulia con il tema ‘Danza della purezza’.
La rappresentazione, è un atto di devozione alla nostra Santa Patrona e riprende un’antichissima usanza popolare detta: ‘u Triunfu. I canti riprendono un uso tramandato da umili suonatori chiamati ad esibirsi nei vicoli del centro storico palermitano, davanti alle edicolette votive dedicate alla ‘Santuzza’.
L’esibizione si fonde tra due idee del rito, quello tradizionale, riportando alla luce il valore assoluto del culto attraverso il ‘triunfu’, e quello interpretato dalla forza della danza di Elisa Parrinello sullo sfondo di un antico canto di carrettiere eseguito da Eugenio Donato, che raccoglie l’eredità del nonno Totò Celano. Ci proponiamo dunque, di creare una piccola isola del passato con i canti interpretati da Rosa Mistretta, alla chitarra Vito Parrinello, al violino Salvo Lupo, al contrabbasso Daniele La Mantia, alle percussioni Giovanni Parrinello; Paolo La Bruna racconterà la vita di ‘Rosalia’.

Fonte della notizia:
http://www.teatroditirammu​.it/teatro-ditirammu/index​.php?option=com_eventlist&​Itemid=14&func=details&did​=151

0 Responses to “a Munti piddirinu c’è na Rosa”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: