DATA: Terza domenica di Luglio
LUOGO: geraci Siculo
TIPOLOGIA: festa di ringraziamento dei pastori; SETTENNALE

(Testo e foto di Angelo Cucco)

Una festa secolare, un rito che trae le sue origini dalla società agro-pastorale madonita. Non sappiamo quando si svolse, per la prima volta, la Carvaccata e sebbene le prime notizie documentarie sono del 1643, gli schemi, i modi, le abitudini sembrano riprodurre un rito più antico… un ringraziamento secolare che i pastori celebrano per ringraziare e ingraziarsi l’abbondanza.

La carvaccata è oggi organizzata (fin dal 1643 a dir il vero) dalla congregazione dei pastori, dedicata al Santissimo Sacramento. La festa di ringraziamento in sè si svolge ogni anno, ma è ogni sette che assume i caratteri spettacolari.
la festa si compone di alcuni giorni di celebrazioni civili e religiose, spettacoli, musica, allegria, distribuzioni di prodotti caseari. l’intera cittadina è in festa.
il momento culmine tuttavia è la domenica con l’imponente sfilata dei cavalli bardati a festa e i pastori che recano l’offerta votiva.
Secondo una capillare organizzazione interna, il corteo si articola nel seguente modo:

apre il cavaliere con la tromba che annuncia il passaggio del corteo.

segue il cavaliere con il vessillo del comitato

segue un giovane con una fronda di alloro addobbata

dietro tutti i confratelli più giovani conducono con sè u Cerchiu, una struttura dalle forme assai spettacolari, ricoperta di merletto bianco, a cui vengono appesi numerosi animaletti (cervi, cavalli, pecorelle, colombine) di caciocavallo.
in ordine a gruppi di età  seguono i più adulti e infine gli anziani che recano in dono paramenti sacri, oggetti liturgici (incensiere, candeliere, brocca, pisside, calice, ostensorio) e una finta pecorella con ciancianedda al collo.
L’ultimo a sfilare è il cassiere con in mano l’antisfera (ostensorio).
La sfilata prende avvio proprio da casa del cassiere per percorrere le strade del centro madonita e le campagne. in alcuni punti specifici, quattro ragazzi declamano “le poesie”, brevi componimenti tradizionali in onore e lode del Santissimo Sacramento.
La carvaccata ha termine con la benedizione Eucaristica.

0 Responses to “A Carvaccata di Vistiamara a Geraci Siculo”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: