(foto e testo di Angelo Di Paquale)

La festa in onore alla madre Sant’Anna a Sciara (PA), ha origine molto remote, che risalgono fino ai primi anni della fondazione del nuovo centro rurale nel 1681, data in cui fu eretta anche la Parrocchia. Prima di allora infatti, Sciara si trovava più a valle sulle rive del fiume Torto, nella contrada “Stanze”, nel 1681 il Principe Filippo Notarbarto fa spostare il piccolo centro rurale che era a valle per costruirlo sotto il Castello e così inizia la costruzione della nuova Chiesa Parrocchiale che fa intitolare (e successivamente anche consacrare) a Sant’Anna, in onore a sua moglie donna Anna Sandoval.

Grazie alla presenza dei “Cronicon Parrocchiali” e di vari diari personale dei Parroci di allora, possiamo benissimo comprendere quanto importante era per gli Sciaresi di quel tempo la festa di Sant’Anna. Possedevano una statua in cartapesta raffigurante la santa e una tela di grandi dimensioni che posta sopra l’altare maggiore dominava tutta la Chiesa, tela che fu rubata negli anni 90 dopo l’abbandono della Chiesa madre a causa del suo cedimento strutturale. Non fu rubato il quadro più piccolo raffigurante Sant’Anna, San Gioacchino e la Vergine Maria perché essendo di piccole dimensioni (cm 100 x 70) il Parroco del tempo riuscì a salvarlo conservandolo nella soffitta di casa sua. Oggi dopo averlo mostrato ad esperti per un restauro si è scoperta la fattura, attribuita a Pietro Novelli (Monreale1603 – Palermo1647).   Possedevano anche una reliquia “ex ossibus” della santa che usavano uscire durante la processione, anch’essa rubata per la trascuranza degli anni passati, testimoniabile con la presenza dell’autentica datata 1833. La statua invece alla fine dell’800 fu sostituita da un’altra statua di cartapesta commissionatadall’Arciprete Parroco Mons. Giorgio Giammartino, che attualmente possiamo ammirare nell’altare a lei dedicato della Chiesa Madre,(internoabside esterno) riaperta al culto il 31  maggio del 2008 con la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Sig. cardinale di Palermo l’Arcivescovo Paolo Romeo.

Dopo l’abbandono della Chiesa Madre, Sciara trascorse più di 25 anni senza un luogo dove amministrare i Sacramenti, dovette aspettare gli anni 80 perché il Comune si adoperasse per la costruzione di una nuova Chiesa Parrocchiale. L’8 marzo 1986 fu aperta al culto la nuova Chiesa e Consacrata sotto il titolo di Sant’Anna dal Cardinale salvatore Pappalardo.  L’Arciprete Parroco don Francesco Randazzo per tale evento commissiona una nuova statua della Santa a Ortisei, di stile moderno come la Chiesa.

Oggi la Festa di Sant’Anna ha perso sicuramente spessore. I fedeli sciaresi centralizzano più la loro devozione verso il SS Crocifisso che fu eletto Patrono della Comunità al posto di sant’Anna, come era anticamente, per decreto Comunale alla metta dell’800. È stata ripristinato l’ottavario di preparazione alla festa nel 2009 dal Parroco don francesco Cassata, che cerca attualmente di coltivare il culto alla madre sant’Anna essendoci a Sciara 2 Chiese a lei dedicate. A conclusione dell’ottava la vigilia del giorno a lei dedicato secondo il calendario liturgico, il simulacro moderno viene portato in processione dalla Chiesa parrocchiale alla chiesa madre. Il giorno seguente, giorno della festa, vi sono 2 Celebrazioni Eucaristiche una la mattina alle 10:30 e una alle 18:00 al termine della quale segue la solenne processione per le vie del paese accompagnata da tutti gli stendardi e le confraternite, il clero, la banda musicale e i fedeli.

0 Responses to “Sant’Anna a Sciara”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: