(foto e testo di Angelo Cucco)

nella cittadina madonita di Petralia Sottana i riti della Settimana Santa si concludono con la processione dell’incontro ( u Ncontru) tra la Madonna Addolorata e il Cristo Risorto. una tradizione molto antica sempre contesa con l’altra petralia, vede impegnate nel rito tutte le confraternite locali. la mattina di Pasqua diverse celebrazioni si susseguono nella chiesa Madre, ma la più affollata è sicuramente quella che precede il mezzogiorno. per le vie di Petralia si inizia a respirare l’aria febbrile della festa, le congregazioni escono dai propri oratori, si formano brevi processioni verso la chiesa madre. le cappe e i simboli di confraternita fanno bella mostra di se.  appena si conclude la messa solenne i confrati cominciano a dividersi. la Madonna viene ammantata di nero ed è la prima ad uscire accompagnata da due confraternite. Gesù Risorto è invece accompagnato da cinque confraternite, parte del clero e uno stuolo di popolo. tutti i passaggi dell’uscita sono segnati da particolari segnali sonori delle campanelle. Gesù è preceduto da alcuni bambini vestiti da angioletti. le due statue procederanno per due strade diverse, fino alla piazza antistante la chiesa di San Biagio dove avverrà l’incontro. segnali di campana e mortaretti segnano gli spostamenti delle due statue finchè in un tripudio commosso si incontrano di corsa e “si abbracciano” issate dai portatori. la madonna perde il manto e volano un  gran numero di colombi bianchi mentre il cielo si copre con il fumo della”masculiata” (mortaretti). il ritorno in chiesa è tutto una festa. le due statue procederanno per tutto il percorso guardandosi in l’un l’altra…senza mai volgere gli sguardi altrove. nelle salite o le vie strette, il Cristo procede per primo, di spalle.  al piano della matrice si benedicono i campi e le case di Petralia ” facendo affacciare i simulacri ” dalla balconata della piazza. una serie di giochi d’artificio segna il momento. il rientro dei simulacri è sempre secondo le regole processionali. entra prima il Cristo di spalle seguito dalla Madre che lo contempla. la Santa Messa al ritorno segna la fine delle celebrazioni.

0 Responses to “u Ncontru di Pasqua a Petralia Sottana”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: